il-territorio

Territorio

Oggi possiamo affermare che rispetto ad altre valli limitrofe scelte per le grandi vie di comunicazione, la Val d’Arda può ritenersi fortunata per l’isolamento di cui da sempre è stata oggetto. Ciò ha infatti consentito il mantenimento di condizioni paesaggistiche e naturalistiche quasi selvagge. La presenza di un contesto ambientale montano di fatto pochissimo antropizzato , rende possibile, in tutta la Valle, l’esistenza di una biodiversità vegetale e faunistica assolutamente integre poste in un territorio pressocchè incontaminato. In questa sezione puoi trovare alcuni spunti per trascorrere al meglio, secondo le tue preferenze, la tua vacanza in valle.

Cose da fare e da vedere

Il Green Exercise

Praticare il Green Exercise (l’esercizio fisico nel verde) promuove l’attivazione di particolari endorfine in grado di procurare significative riduzioni di depressione, ansia, ipertensione e migliorato benessere mentale, condizioni che aiutano tutte le parti del corpo a ritrovare un oggettivo benessere generale. Bastano anche solo 5 minuti di esercizio anche non impegnativo per generare questi benefici ed il protrarre per più tempo queste pratiche non serve. Ogni tipologia di Green Exsercize, dal trecking più impegnativo, al giretto in bici, alla più facile passeggiata con il cane nel verde incontaminato dei nostri boschi, aiutano a rivitalizzare corpo e spirito e inducono una sorprendente sensazione di felicità. Il nostro Agriturismo è la base ideale per questo tipo di attività ed ogni giorno ad ognuno è riservata la possibilità di inventarsi a piacimento la propria escursione ideale.

Passeggiate, Escursionismo e Trekking

Scoprire i segreti botanici del Parco Provinciale del Monte Moria, zona protetta di 1000 ha. di boschi di castagno, faggio e pinete percorrendo i suoi incantevoli sentieri attrezzati, addentrarsi nelle secolari faggete del Monte Santa Franca (1315 mt.), sostare sulle splendide praterie del vasto altipiano sul Monte Lama (1345 mt.), raggiungere le cime del roccioso Menegosa (1356 mt.) o ripercorrere sentieri e mulattiere che hanno costituito per secoli le naturali vie di comunicazione con la Val Nure, sono solo alcune proposte per un turismo naturalistico adatto a chi voglia, tra pascoli di crinale e sentieri nei boschi, approfittare della rigenerante tranquillità della nostra Valle.

Cicloturismo e Mountain-Bike

A chi ama scoprire pedalando, il nostro territorio offre moltissime possibilità di svago: dalla pedalata più agevole alla scoperta di borghi e castelli immersi nella quiete dei colli piacentini, agli impegnativi sterrati che per le loro difficoltà attraggono da sempre numerosi gruppi di mountain bikers.

Arte, Cultura e Spiritualità

Il territorio Piacentino è ricchissimo di Storia e di molti luoghi che offrono la possibilità di intraprendere veri e propri itinerari artistico culturali e spirituali. Di seguito ne segnaliamo alcuni facilmente raggiungibili, nelle vicinanze del nostro agriturismo.

Tra i borghi medioevali più integri, Castellarquato, entrato di diritto a far parte del circuito “ Borghi più belli d’Italia” in cui è d’obbligo visitare la millenaria Collegiata di Santa Maria Assunta, la trecentesca Rocca Viscontea che domina, con le sue torri, il borgo e la Val d’Arda, il Museo Geologico Cortesi con le sue straordinarie collezioni di reperti fossili ed animali preistorici.

Meritano una tappa, per chi è amante della materia, la Riserva Geologica del Piacenziano, alla ricerca di fossili e molluschi mineralizzati da 3,5 milioni di anni. Veleia Romana, sito archeologico tra i più importanti, con il suo Museo di reperti di età romana. Il piccolo ma splendido borgo medieoevale di Vigoleno con il suo Castello, anch’esso da annoverare tra i “Borghi più belli d’Italia”. Il misterioso Castello di Gropparello, tra i più significativi esempi di arte fortilizia medioevale, immerso in un parco secolare posato su un orrido di straordinaria bellezza.La solitaria, maestosa Abbazia Cistercense di Chiaravalle della Colomba, risalente all’anno 1000, per immergersi nel misticismo della sua Chiesa Romanica e del suo splendido Chiostro.

Andar per funghi

Andar per funghi rappresenta sicuramente un piacere o quanto meno un momento di svago per tutti gli appassionati di questi frutti del bosco. Affinchè una escursione in tal senso non si trasformi in una uscita da dimenticare, il consiglio è di venire dalle nostre parti. Forte della naturale predisposizione ambientale, la nostra è sicuramente una tra le valli appenniniche più generose nel regalare al cercatore di funghi, incontri entusiasmanti con Spugnole e Prugnoli in primavera, alla fine di Aprile, all’epoca della ricorrenza di San Giorgio. Colombine da fine primavera a fine estate. Prataioli e Mazze di tamburo da Maggio a Ottobre. Finferli, i più diffusi, da Giugno a Novembre. Porcini da Luglio ad inizio Autunno. Ovuli e Chiodini durante tutto l’Autunno.

Area Fitness e Relax

Per chi preferisce eliminare tensioni e stress, sciogliendo i muscoli senza muoversi dall’agriturismo, consigliamo una sessione di walking, spinning o atlethic gym nell’area appositamente attrezzata, per poi rilassarsi lasciandosi abbracciare dalle nostre rigeneranti vasche idro.